Dario Trucchi, Presidente di Confcommercio Ventimiglia, accompagnato dal vicedirettore Roberta Maglio e dalla funzionaria Elisa De Leo, giovedì 15 ottobre, ha incontrato l’assessore al Commercio di Ventimiglia Matteo De Villa, per accogliere l’iniziativa di una sorta di “desbaratu” straordinario di solidarietà, a favore dei commercianti colpiti dall’alluvione. Venerdì 30 e sabato 31 ottobre i negozi della città di confine potranno quindi effettuare una speciale vendita promozionale della merce alluvionata. I visitatori potranno acquistare nei negozi e trovare ristoro nei bar e ristoranti del centro ventimigliese, dando così un concreto sostegno anche ai pubblici esercizi, anch’essi gravemente danneggiati dalla disastrosa alluvione.

L’iniziativa sarà ovviamente condivisa con Confesercenti e coinvolgerà i commercianti e pubblici esercizi delle vie maggiormente danneggiate dall’alluvione: via Roma, via Ruffini, via Mazzini, via Cavour, via Vittorio Veneto, via Aprosio e via Mameli.

L’iniziativa è organizzata da Confcommercio, Confesercenti e Comune di Ventimiglia e negli stessi giorni analoga manifestazione si terrà a Limone, con patrocinio e promozione reciproca. Le Associazioni organizzatrici e il Comune si accollano tutti i costi e quindi l’adesione da parte dei commercianti, che si auspica numerosa, sarà assolutamente e totalmente gratuita.